martedì, Dicembre 1

Come ridurre lo spam nella tua E-mail di posta elettronica

Se vuoi sapere come ridurre lo spam tramite posta elettronica continua a leggere questo articolo. Infatti, questo problema è una seccatura incredibile in termini di tempo e può farti perdere tempo prezioso quando sei al lavoro. È estenuante guadare una casella di posta colma di E-mail, soprattutto quando è tutta spazzatura. Tuttavia, questo è un problema inevitabile. Fortunatamente, esistono diversi modi per ridurre lo spam e svuotare la posta in arrivo.

Come ridurre lo spam

Per risparmiarti qualche fastidio, dai un’occhiata a questi nove semplici suggerimenti per ridurre lo spam!

Utilizza lo strumento Posta indesiderata

La maggior parte dei servizi di posta elettronica offre un filtro per la posta indesiderata, che controlla automaticamente la posta in arrivo per individuare potenziali spam. Se ritiene che l’E-mail sia spazzatura, la inserirà nella cartella della posta indesiderata e non verrà visualizzata nella casella di posta elettronica principale.

Il filtro è generalmente abbastanza preciso. Naturalmente, ci sono volte in cui può perdere qualcosa o inavvertitamente inserire una E-mail di tuo interesse nella spazzatura. Come suggerimento generale se non hai un filtro per la posta indesiderata, non aprire lo spam. Eliminalo semplicemente. Molti mittenti utilizzano piccoli pixel per tenere traccia dei messaggi di posta elettronica aperti. Aprendo e visualizzando lo spam, puoi aumentare la quantità di spam futuro che ricevi.

Presta attenzione nel fornire il tuo indirizzo di posta elettronica

Non dare il tuo indirizzo E-mail a meno che non sia assolutamente necessario. Fai attenzione a pubblicare il tuo indirizzo E-mail su siti web pubblici, bacheche o altri luoghi in cui chiunque può visualizzarlo facilmente. Considera il tuo indirizzo e-mail come un’informazione privata. Tieni presente che ogni volta che pubblichi il tuo indirizzo E-mail, aumenti la probabilità di ricevere spam.

Utilizza un messaggio di posta elettronica secondario

Ci saranno momenti in cui è necessario un indirizzo E-mail per acquistare qualcosa o per partecipare a un evento. Se non è qualcosa da cui desideri ricevere la posta in futuro, utilizza una casella di posta elettronica secondaria. Le E-mail secondarie sono indirizzi che non utilizzi attivamente per uso personale o professionale. Dunque, utilizza questi indirizzi E-mail secondari come se fossero una E-mail spazzatura. In questo modo non avrai la necessità di controllare spesso la ricezione della posta e potrai crearne più di una se trovi che si sta sovraccaricando.

Utilizza un filtro anti-spam di terze parti

I filtri anti-spam sono ottimi perché possono farti risparmiare un sacco di tempo. Se utilizzi quelli di terze parti possono controllare le E-mail in arrivo prima che tu le riceva e ti invieranno solo E-mail che superano il test di spam. Fortunatamente, molte suite di sicurezza hanno già filtri anti-spam integrati. E se non sei sicuro di quanto spam hai nella tua casella di posta, assicurati di controllare questo servizio di test dello spam della posta in arrivo.

Rivedi le politiche sulla privacy sui siti web

Questo è un modo fondamentale per prevenire lo spam che viene spesso trascurato. Prima di inserire un indirizzo e-mail su un sito web, è necessario rivedere le politiche sulla privacy del sito in questione. È necessario prestare attenzione alle sezioni su “termini e condizioni”, “informativa sulla privacy” e “termini di utilizzo”. Controlla se il sito web condivide gli indirizzi E-mail e come utilizza le informazioni personali.

Setta in modo appropriato il tuo filtro antispam

Il settaggio appropriato della cartella spam è abbastanza facile da fare. Infatti, questa operazione richiede solo poche e giuste impostazioni. Ogni volta che trovi spam nella tua casella di posta, comunica al tuo client di posta che è spam prima di eliminarlo. Molti servizi di posta elettronica forniscono pulsanti “segnala spam” o qualcosa di simile. Con il passare del tempo il tuo filtro antispam riconoscerà questi messaggi e li filtrerà automaticamente come spam.

Puoi anche farlo in un altro modo per evitare falsi positivi. Di tanto in tanto, controlla la cartella della posta indesiderata o dello spam e segnala le E-mail che non sono spam. Questo ti aiuterà ad avvertire il tuo filtro ad essere più preciso.

Presta attenzione alle caselle già spuntate

Presta attenzione alle caselle già selezionate ogni volta che acquisti qualcosa online. Questo è un modo subdolo con cui le aziende tentano di indurti a iscriverti a newsletter e future e-mail. A volte queste caselle indicano anche che stai consentendo la condivisione o la vendita del tuo indirizzo e-mail con terze parti. Assicurati che quelle caselle rimangano sempre deselezionate.

Non rispondere allo spam

A meno che tu non conosca e ti fidi del mittente, non dovresti mai rispondere allo spam. Non è saggio e confermerà solo che il tuo indirizzo E-mail è attivo. Anche se stai rispondendo per annullare l’iscrizione, probabilmente aumenterai solo la quantità di spam che ricevi da quel mittente. Inoltre, non dovresti mai fare clic su un collegamento o scaricare un file da un’E-mail che sospetti sia spam. Questo ti mette a rischio di malware e virus.

Cambia il tuo indirizzo e-mail

L’ultimo modo per ridurre lo spam è cambiare il tuo indirizzo E-mail. Dovresti considerare di adottare questa soluzione soltanto se lo spam è diventato travolgente e ingestibile. Se hai fornito molte volte il tuo indirizzo E-mail e se hai già risposto a uno spam, questa potrebbe essere la soluzione migliore.

Tuttavia, non è una soluzione conveniente, quindi è considerata un’ultima opzione dopo aver provato tutto il resto. Questo è il modo più efficace su come ridurre lo spam ma, purtroppo, dovrai informare tutti i tuoi contatti sulla nuova modifica da te effettuata.

Ora sai come ridurre lo spam

Sebbene sia difficile ridurre al 100% lo spam, questi nove suggerimenti ti aiuteranno a limitarne drasticamente il numero. Il controllo dello spam consente di risparmiare tempo e aiuta a mantenere la posta in arrivo organizzata per contatti ed E-mail legittime. Trascorrere ore a setacciare lo spam è una totale perdita di tempo e potresti perdere la pazienza nel farlo. Prova alcuni di questi suggerimenti e inizia a ridurre lo spam oggi stesso!