martedì, Marzo 30

Dal telefono alla luce, consigli utili per abbassare la bolletta

Sogni di sforbiciare la bolletta senza dover cambiare stile di vita? Anche se potresti essere scettico a riguardo, sappi che oggi è possibile. Con la liberalizzazione del mercato energetico, puoi scegliere liberamente il fornitore con cui sottoscrivere il contratto. Inoltre, puoi scegliere la tipologia di offerta da attivare in base alle tue specifiche esigenze di consumo. Se vuoi provare a tagliare la spesa energetica in bolletta, dovrai per forza di cose cominciare a ridurre gli sprechi. Se vuoi sapere come trovare il gestore luce e gas più conveniente, puoi seguire i consigli di chetariffa.it. Prosegui la lettura per saperne di più.

Taglia gli sprechi

Forse questo è il consiglio se vogliamo più “scontato” ma non è sicuramente il meno importante. Il modo più semplice per pagare meno in bolletta è, banalmente, imparare a ottimizzare le risorse. Se parliamo di luce elettrica, ad esempio, dovresti imparare ad accendere le lampadine solamente quando ti servono. Non solo, un modo certo per abbattere la spesa elettrica è quello di sostituire tutte le vecchie lampadine presenti in casa con delle lampadine a Led. Anche se i Led hanno un costo iniziale ben maggiore rispetto alle vecchie lampadine, arrivano a consumare fino al 90% in meno delle vecchie lampadine alogene e circa il 66% in meno rispetto alle lampadine fluorescenti. Non solo, le lampadine Led ti garantiscono anche una durata che raggiunge i vent’anni di utilizzo (fino a 50.000 ore).

Un altro modo che hai per tenere sotto controllo gli sprechi energetici è fare attenzione alla modalità stand-by dei dispositivi elettronici. Anche se può sembrarti difficile da credere ci sono molti elettrodomestici che mantengono costantemente attiva la ricezione del segnale in attesa di ordini. Molti tendono a sottovalutare lo spreco dovuto allo stand-by. Tuttavia, secondo alcune ricerche attendibili, trovando una soluzione potresti arrivare a conseguire un risparmio che si aggira intorno ai 100 euro l’anno. Se sei in possesso di un pc quindi ti consigliamo di spegnere tutti i dispositivi appena possibile così da evitare consumi energetici inutili.

Potrai anche tagliare sensibilmente gli sprechi di gas naturale. Potrai farlo limitandoti ad alzare la temperatura solo nelle stanze che utilizzi e seguendo alcune abitudini virtuose come il coprire le pentole con un coperchio quando cucini per evitare la dispersione del calore o ridurre la temperatura dei termosifoni. Potrebbe anche servirti sapere nell’ottica di massimizzare il risparmio che, accorciando il tempo da dedicare alla doccia, potresti arrivare a risparmiare migliaia di litri d’acqua all’anno.

Scegli le offerte migliori per te

Ovviamente cambiando i tuoi atteggiamenti e imparando a tagliare gli sprechi potrai conseguire un risparmio interessante in bolletta. Ma non basta, anche se imparerai a tagliare gli sprechi rischierai comunque di andare incontro a spese eccessive se non provvederai anche a sottoscrivere l’offerta migliore per le tue esigenze. Attivando l’offerta migliore del mercato libero potresti arrivare a risparmiare cifre anche importanti all’anno sia per quanto riguarda la bolletta luce, sia per quanto riguarda la bolletta gas o telefono. Potresti utilizzare un comparatore di tariffe (come Chetariffa.it) per aiutarti in concreto a trovare le offerte migliori del momento in modo rapido e gratuito.

Scegli elettrodomestici ad alta efficienza energetica

I consigli per abbattere le spese energetiche che ti abbiamo dato fin qui sono ovviamente validi ma potrebbero non essere sufficienti. Se parliamo ad esempio di bolletta luce potrai ottenere risultati interessanti dal punto di vista risparmio sostituendo i vecchi elettrodomestici con degli elettrodomestici di nuova generazione. Se parliamo della lavatrice, ad esempio, passare da un elettrodomestico da una classe a quella superiore potrebbe comportare una riduzione del consumo di circa il 12% dell’anno. Un frigorifero, ovvero l’elettrodomestico più usato, di classe A+++ potrebbe arrivare a consumare anche il 60% in meno rispetto a un frigorifero classe A.

Chiaramente gli elettrodomestici di classe energetica più alta avranno un costo più alto ma permetteranno di risparmiare cifre importanti all’anno e quindi di rientrare rapidamente della spesa. Sempre parlando di elettrodomestici ti consigliamo anche di automatizzare lo spegnimento delle ciabatte elettriche così da non correre più il rischio di sprechi legati ai dispositivi in standby. In quest’ottica potresti valutare delle soluzioni di domotica e smart home.

Come abbassare la bolletta del telefono

Se vuoi provare a risparmiare in bolletta anche per quanto riguarda il telefono dovresti essere consapevole della possibilità di poter cambiare gestore. Scegliendo il gestore giusto potresti risparmiare cifre molto importanti all’anno magari scegliendo una tariffa con convenzione con fornitori luce e gas. Se sei uno che utilizza soprattutto il mobile per comunicare potresti anche pensare di rinunciare alla linea fissa con un conseguente risparmio immediato a fine mese.

Insomma, se sei una persona attenta al risparmio potrai mettere in atto tutta una serie di pratiche e comportamenti così da sforbiciare la bolletta senza per questo dover fare rinunce di alcun tipo.