martedì, Dicembre 1

Cambiare posizione hosting: può influire sulla tua attività di SEO?

Ti stai chiedendo se la tua attività di SEO può essere influenzata dal cambiare posizione hosting del tuo sito web? Per quanto desideri sentirti dire no, purtroppo la risposta è sì. Infatti, il luogo in cui si trova il tuo spazio web – hosting – e dove è poggiata la tua piattaforma digitale gioca un ruolo significativo.

Negli anni, Google si è affidato al nome a dominio di primo livello di un sito per fissare le priorità di indicizzazione nella sua SERP. Tuttavia, con le modifiche del suo algoritmo, Google ha spostato l’attenzione del motore di ricerca sugli indirizzi IP. Ancora adesso, gli IP dei siti sono utilizzati per determinare la posizione e la pertinenza quando si avvia una ricerca su Google.

Per aiutarti a capirlo meglio, è importante notare che qualsiasi ricerca effettuata in un determinato Paese darà la priorità ai siti situati in quel determinato Paese. Tenendo conto di ciò, le aziende con sede, ad esempio, in Italia che hanno intenzione di passare a un miglior hosting sito web, magari più economico e con i suoi server situati in Germania hanno maggiori probabilità di subire un impatto negativo sul posizionamento nei motori di ricerca nel loro Paese d’origine.

La SEO viene influenzata dal cambiare posizione con il tuo hosting

La bellezza di Internet non si manifesta solo nella macro forma di una maggiore connettività, ma anche nella micro somma delle sue parti. Questo vuol dire che una maggiore esposizione, porta infinite opportunità e facilitazioni di accessibilità. Assumendo ed esternalizzando il lavoro a persone sufficientemente appassionate ed esperte in aree in cui mancano le gestioni, le aziende possono concentrarsi sul guidare in sicurezza i potenziali clienti attraverso il loro funnel di vendita invece di sperimentare alla carlona le loro attività tecnologiche e digitali.

Commettere errori è umano, soprattutto quando si intraprendono attività che non rientrano tra le conoscenze del proprio dominio specifico. Numerose ricerche hanno dimostrato i rischi che le aziende si caricano quando si propongono di spostare il proprio sito web da soli da un hosting ad un altro. Infatti, se lo spostamento del sito web sul nuovo web hosting viene intrapreso da qualcuno poco esperto in questa attività, potrebbero verificarsi effetti negativi sul posizionamento SEO, aumento dei tempi di inattività dovuti alla mancanza di propagazione del DNS, corruzione del database e persino pagine web mancanti.

Perché questi problemi sono così gravi? Questo è presto detto. Infatti, circa l’80% degli utenti rifiuta di tornare su un sito web con prestazioni inferiori, mentre oltre il 45% si aspetta che una pagina venga caricata in meno di tre o quattro secondi. Dunque, avere un sito dalle prestazioni basse può compromettere l’esperienza totale di navigazione di un utente. Questo comporta il conseguente rifiuto di navigare il sito e, naturalmente, la conseguente perdita di opportunità di business da parte dell’azienda che si presenta online.

A questo proposito…

la massima “il tempo è denaro” è davvero contestualizzata quando inserita nel contesto della reattività del sito web. In termini di SEO, un ritardo di un secondo nel caricamento di un sito web può comportare una perdita dell’11% delle visualizzazioni di pagina. Lo stesso ritardo può anche ridurre le conversioni del 7%. Inoltre, un aumento dello stesso importo può portare a un aumento di oltre 6.000 euro al giorno.

Conclusione

Mentre il discorso su business e marketing sta evolvendo con l’assimilazione della tecnologia, il mercato digitale sembra sperimentare la mano invisibile dell’equilibrio di Adam Smith. Quelli che non si stanno imponendo attraverso l’utilizzo dei metodi moderni di approccio con il cliente sono destinanti ad essere spazzati via dal mercato. Mentre quelli che rimangono a spartirsi il mercato devono sapere come orientare, in modo profittevole, le loro attività di business e marketing. Questo serve per sfruttare a pieno le tendenze della tecnologia e l’impatto che può avere sui loro profitti aziendali.