martedì, Ottobre 27

Abituare i bambini a leggere: perché devi farlo

recensioni libriAbituare i bambini a leggere fin da piccoli è davvero un’ottima pratica. Infatti, attraverso i libri puoi sognare. Tutti sanno che, leggendo spesso i libri, si può riuscire a viaggiare con la mente e, di conseguenza, vivere diverse vite, viaggiare in innumerevoli luoghi e fare una miriade di cose attraverso la trasposizione del pensiero dal mondo reale a quello fantastico e dei sogni.

I libri sono gli amici sinceri che esistono, ti sono sempre accanto e sanno consigliarti in modo saggio e distaccato. Attraverso la lettura puoi riuscire a vedere le persone sotto un’altra prospettiva e scoprire che esistono differenti punti di vista su vari argomenti. Se vuoi, puoi trovare online differenti siti e blog di recensioni libri che sapranno consigliarti un buon libro da leggere.

Perché devi abituare i tuoi bambini a leggere con costanza

Oggi le nostre vite sono state invase dalla tecnologia. Televisione, smartphone e computer fanno costantemente parte delle nostre giornate e di quelle dei nostri bambini che trascorrono tutto il tempo libero incollati a loro schermo. Purtroppo, però, dovremmo avere ben in testa che i libri insegnano molto ai bambini.

  • Espandono i loro vocabolario e linguaggio, aiutandoli a vivere una vita in modo più consapevole.
  • Offrono più padronanza di gestione della lingua madre.
  • Danno una spinta maggiore alla fantasia del bambino, permettendo alla mente di raggiungere l’impensabile e aumentando la creatività.
  • La lettura costante migliora enormemente l’archivio delle conoscenze per la mente dei bambini.

Per tutte queste ragioni, ma anche per tante altre qui non citate, ogni genitore dovrebbe cercare di avvicinare i propri figli al meraviglioso mondo della lettura. Chiunque genitore più riuscire a farlo. Dunque, armati di buon senso, pazienza e tanto amore per abituare i tuoi figli alla lettura, portandoli nel fantastico mondo dei libri.

Stabilisci come regola il tempo che sarà fondamentale per abituare i tuoi bambini a leggere

Cerca di stabilire circa mezz’ora al giorno di tempo riservandola alla lettura di un libro. Questo tempo può essere appena prima di andare a letto o in qualsiasi altro momento della giornata in cui tu stesso puoi essere presente. Inizialmente lascia che leggano i libri adatti alla loro età. In questo modo, si sentiranno a loro agio e sarà facile fargli riuscire a capire cosa stanno leggendo.

Insegna questa sana abitudine fin dai primi anni di vita dei tuoi bambini

L’interesse per i libri non può essere generato dall’oggi al domani. È un processo lento dove il bambino impara ad innamorarsi del mondo incantato dei libri che legge. Se l’abitudine alla lettura viene inculcata fin dai primi anni di vita, questa si svilupperà lentamente man mano che il bambino cresce. I genitori devono predisporre la regola del tempo non appena il bambino è in grado di capire. Inizia con il leggere loro le storie fin dalla loro tenera età (2 o 3 anni). Successivamente, in modo graduale, sostituisci il racconto da te fatto con la lettura da far fare a loro.

La regola dei piccoli passi

I genitori dovrebbero avere delle aspettative reali e obiettive. Non pensare che tuo figlio passa iniziare a leggere la prima volta che gli metti il libro tra le mani. Le prime volte non riuscirà a pronunciare bene le parole. Correggilo con pazienza, amore e dolcemente. Quasi certamente leggerà senza capire neanche una parola di ciò che ha letto. Tuttavia, tu sei lì vicino per fargli comprendere ciò che legge. Cerca, perciò, di far lavorare il cervello del tuo bimbo. Ad esempio, potresti fargli delle domande semplici per farlo interagire con il libro in modo proattivo. Vedrai che dopo un pochino di tempo impareranno a ragionare e capire meglio.

Insegna ad amare la lettura se vuoi abituare i bambini a leggere

È molto importante insegnare al bambino dando l’esempio. Assicurati che il bimbo ti veda leggere. Se leggi libri, lui farà automaticamente lo stesso. È molto difficile convincere un bambino a leggere con costanza se i genitori non prendono mai un libro. Non solo sarai un’ispirazione, ma il bambino troverà la lettura più divertente, se fatta con te.

Permettigli di leggere libri su argomenti di suo interesse

Se il bambino è un grande fan di “Sam il pompiere”, procurati dei libri su questo personaggio. Online potrai trovare una varietà di cose legate ai cartoni animati. Fai una piccola indagine su Google e troverai certamente qualche libro sul personaggio che piace a tuo figlio. Assicurati che i libri siano colorati e espressivi. Compra libri con disegni impattanti e con caratteri abbastanza grandi per essere ben leggibili, altrimenti la lettura potrebbe risultare noiosa. Prima di acquistare un libro, comprendi se è di semplice comprensione. I libri troppo facili o troppo difficili da leggere distraggono i bambini molto facilmente.

Non limitare la lettura soltanto per un determinato tempo della giornata

Utilizza l’ambiente che ci circonda per abituarlo e avvicinarlo alla lettura. Chiedigli cosa c’è scritto sui cartelloni pubblicitari lungo la strada di casa tua. Quando siete dal medico e aspetti in sala di attesa, fagli leggere gli opuscoli che trovi sul tavolo. Chiedi al bambino di leggere i titoli di coda al termine di un programma televisivo. Al ristorante, lascia leggere il menu a lui.

Non pressarlo

Fai tutto questo in modo del tutto casuale. Se il bambino ha la sensazione di essere pressato, non riuscirà ad andare avanti nel processo di apprendimento. Cerca di far sembrare tutto un gioco estremamente interessante. Evita gli ordini, ma proponi l’apprendimento attraverso dei giochi di interazione. Ad esempio, mentre leggi tu qualcosa, potresti dirgli “In questa frase ci sono tre parole che iniziano con “pr”, aiutami a trovarle”. Vedrai che immediatamente il bambino proverà a scoprire da solo ciò che gli hai chiesto e troverà con grande stimolo le parole.

Conclusione

Queste tecniche sono soltanto dei semplici aiuti generali per stimolare i bambini a leggere di più. Come genitore devi mostrare entusiasmo verso la loro nuova attività. Correggili delicatamente, se sbaglino. Mostra entusiasmo e apprezzamento quando il bambino vuole leggere.

È una buona idea acquistare libri come regali e premi. Parla del libro che il bambino ha appena letto. Parla del suo personaggio preferito nel libro. Se c’è un film realizzato su quel libro in particolare, vai al cinema con lui.

Non forzare, ma guida. Non appena il bambino impara che deve leggere, diventa un’altra materia da studiare, un lavoro noioso. Dunque, la lettura dovrebbe essere introdotta come un delizioso passatempo e non come una punizione rigorosa.